Hosting Illimitato, niente di più falso!

Se sei arrivato in questa pagina è perchè probabilmente preferisti un piano di hosting illimitato, ossia un pacchetto hosting, grazie al quale poter caricare files di qualsiasi dimensione e che non ti faccia preoccupare della noiosissima banda... A chi non piacerebbe un piano di hosting illimitato?

Considerando che un sito web in media non occupa più di 50 MB di spazio e che può consumare al massimo 1 GB di banda al mese, dire illimitato per molti provider è semplice o per meglio dire conveniente, tanto poi alla fine, il cliente medio non arriverà mai a consumare grossi quantitativi di banda ne tantomeno userà molto spazio sull'hard disk, di conseguenza i provider che offrono "hosting illimitato" non dicono proprio la verità...

Come offrire spazio disco illimitato se un hard disk ha un limite fisico?

Come offrire banda illimitata se un server ha un'ampiezza di banda mensile stabilita?

Chi offre web hosting illimitato non fa altro che adottare una strategia di marketing molto in voga tra i fornitori, in quanto come già detto, il cliente medio, ossia 99 clienti su 100, userà pochissimo di quell'illimitato che gli viene offerto, nello stesso tempo però il cliente viene invogliato all'acquisto in quanto crede di scrollarsi di dosso il problema della banda e dello spazio, senza immaginare che in caso di "successo" del sito andrà in contro a grossi problemi.

Molta gente preferisce i piani illimitati anche perchè magari pensa che se un giorno il proprio sito dovesse diventare improvvisamente famoso non dovranno porsi il problema della banda, credendo di aver risolto tutto con i 20, 30 o 40 euro all'anno spesi... Ma allora perchè i siti di medie/grandi dimensioni affittano un server dedicato spendendo in media 250/300 euro al mese che ammontano a circa 3000/4000 euro all'anno?
A questo punto sarebbe completamente inutile aggiungere altro....

Ma cosa accadrebbe se il cliente prendesse alla lettera la mitica frase "Hosting illimitato"?

Innanzitutto c'è da dire che la stragrande maggioranza dei contratti dei provider "illimitati" prevedono che lo spazio usato non possa contenere archivi di files "scaricabili" (programmi, foto, video, musica etc.) e più in genere, che lo spazio occupato da tali files non possa superare il 30% dello spazio totale occupato dal sito, di conseguenza se un sito medio occupa 100 MB, tali files non dovranno superare i 30 MB in totale, quindi si può affermare che ogni cliente potrà usufruire del proprio piano di hosting illimitato per caricarci al massimo 6 o 7 delle proprie canzoni acquistate su iTunes....

Ritornando a cosa accade se un cliente prende alla lettera la parola illimitato, si può dire che in genere quando un cliente comincia a caricare sul server più del dovuto, caricandoci magari tante foto da far vedere agli amici, viene letteralmente buttato fuori dal provider, trovandosi a volte anche senza preavviso con il proprio sito non accessibile, dovendosi poi andare a cercare un nuovo provider. Solo a questo punto il cliente capirà che "illimitato" non esiste, ma sarà ormai troppo tardi....

La cosa divertente è che il cliente, offuscato dalle due parole abbinate "Hosting e illimitato" e spesso anche dai 20 euro all'anno, non vede che il provider che gli sta offrendo tutto illimitato per pochi euro è lo stesso che noleggia i cosi detti server dedicati a 200 euro al mese e che tali server hanno in media 250 GB di banda allocata e un hard disk da 250 GB, ma sono davvero così stupidi coloro che vanno a spendere 2000/3000 all'anno per 250 GB di banda e per 250 GB di spazio quando a 20 euro potrebbero avere tutto illimiato? Sicuramente in molti penseranno di si, ma la risposta è ovviamente no, tali offerte sono rivolte alla clientela business del settore, che sanno di cosa hanno bisogno e soprattutto sanno che "illimitato" non è una parola adeguata per una cosa fisica che ha un un limite fisico.

A questo punto viene da dire, ma questi provider perchè continuano ad esistere, non dovrebbero farsi una cattiva fama tra la clientela?

Effettivamente la cattiva fama di un provider è quasi sempre dovuta alle offerte di hosting illimitato, quindi la risposta è si, tali provider si fanno una pessima reputazione, ma questo non li frena in quanto come già detto in precedenza il cliente medio, in pratica il 99% dei clienti, userà pochissimo di quell'illimitato che gli viene offerto quindi per lui sarà sempre tutto ok, anzi, sarà più che soddisfatto di quello che ha ottenuto e qualora avesse notato dal suo provider le offerte dei server dedicati a 200 euro al mese, penserà che coloro che andranno a spendere questi 2000 o 3000 euro all'anno saranno dei veri "polli" in quanto avrebbero potuto avere tutto illimitato per soli 20 euro all'anno incluso il dominio.

Tornando al motivo per cui ai provider dell'illimitato non interessa la cattiva fama, è perchè la cattiva fama è ristretta solamente a quello 0,5% degli addetti ai lavori che avrebbero bisogno di risorse concrete e non di "illimitato" e a quell'1% di clienti che hanno preso sul serio la parola "illimitato". In pratica ai provider dell'hosting illimitato non gli importa di farsi una cattiva fama perchè tale fama è ristretta solamente ai clienti che a loro non interessa e soprattutto non conviene avere, ossia a quei clienti che necessitano di grandi risorse server e a quei clienti che avendo acquistato un pacchetto illimitato, credono di poter caricare infiniti Giga Byte sul server o di poter usufruire di centinaia di GB di banda al mese. Il tutto può essere racchiuso in una sola parola: marketing.

La cosa importante è sapere di cosa si ha bisogno, purtroppo il cliente medio questo non lo sa, ed in più pensa soprattutto a cosa gli viene offerto, preferendo a parità di prezzo, un hosting illimitato che viene proposto da una azienda che ha puntato sul marketing, piuttosto che un piano di hosting da 500 MB con un limite di banda mensile che gli viene offerto da un coscenzioso provider che ha puntato sulla serietà, e la cosa buffa è che nel 99% dei casi, quei 500 MB equivalgono a molto di più del famoso "illimitato".

Lo scopo di questa pagina non è quello di dire all'utenza "prendete l'hosting gratis che offriamo con i domini" ma semplicemente quello di sensibilizzare e magari anche con un pizzico di presunzione di educare il cliente a scegliere un piano di hosting adeguato alle proprie esigenze senza farsi incantare da quella splendida e fatidica illusione di avere un piano di hosting illimitato.